Progetto Olio per la Vita

Presentazione

il frutto d'avocado

Il progetto "Olio per la Vita" si propone di realizzare un olio, derivato dai frutti dell'avocado, che possa integrare la magra dieta del popolo burundese: il Burundi è uno dei Paesi più poveri dell'Africa e del mondo. Il Progetto è nato in Facoltà di Agraria nel lontano 2003 presso l'Istituto di Enologia e Ingegneria Agro-alimentare grazie alle ricerche guidate dal Prof. De Faveri e svolte in collaborazione con l'Associazione Amici dell'Africa di Cardano al Campo (Va), nella persona del Sig. Renato Iametti. Il sostegno di Regione Lombardia, del Magis (Movimento Gesuiti per lo Sviluppo) e l'intervento dell'azienda Pieralisi di Jesi (An), hanno creato le opportunità, e le risorse, per la sua concretizzazione, giungendo alla realizzazione del processo e dell'impianto di estrazione dell'olio dai frutti.

Quanto fatto sinora ha previsto, la valutazione della migliore tecnica di estrazione dell'olio dai frutti focalizzando la scelta anche in funzione delle tecnologie più idonee e facilmente implementabili in Burundi. A questi primi passi è seguita la selezione delle varietà più idonee all'estrazione dell'olio, selezione operata già nel 2005 sul territorio dal dott. Francesco Fusca, all'epoca dottorando presso l'Istituto di Enologia e Ingegneria Agro-Alimentare della Facoltà di Agraria. La successiva verifica della fattibilità industriale del sistema di produzione ha previsto il montaggio delle apparecchiature in Italia e il successivo trasferimento degli impianti in Burundi. L'impianto realizzato, e regolarmente funzionante dal 2006, ha un potenziale produttivo di circa 480 tonnellate di frutti l'anno. L'olio derivante, estratto con procedimenti meccanici, è destinato sia al consumo interno, sia all'esportazione.


Inizio progetto: 2009

Tema: Certificazione Biologica dell'olio di avocado

Responsabile: Prof. Dante Marco De Faveri